Il reparto ambientale marino recupera fusti metallici nel SIN di Priolo

Recuperati fusti metallici, durante il monitoraggio del SIN

Fonte ministero dell'ambiente

Alcuni fusti metallici, giacenti sul fondale marino del Sin (Sito d’interesse nazionale) di Priolo presumibilmente da diversi decenni, sono stati prelevati in sicurezza e caratterizzati dal Reparto ambientale marino, nell’ambito della convenzione con il Comando generale delle Capitanerie di porto per le attività di supporto nelle attività di monitoraggio dei Sin. L’operazione fa parte di un’articolata attività di polizia ambientale della Capitaneria di porto di Siracusa, con il coordinamento della Procura della Repubblica aretusea, a seguito delle indagini preliminari svolte nei mesi scorsi e confermate dalle verifiche subacquee effettuate dalla Guardia Costiera di Messina.

Più nel dettaglio, in esecuzione della delega d’indagine, nelle giornate del 9, 10 e 11 dicembre la Capitaneria di porto ha eseguito, grazie al supporto assicurato dal Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Siracusa, i necessari accertamenti ambientali e la conseguente attività investigativa, allo scopo di verificare il contenuto e l’eventuale natura pericolosa dei fusti che giacevano sul fondale marino. Poiché le verifiche sull’eventuale presenza o propagazione di fonti radioattive hanno dato esito negativo, si è quindi proceduto in sicurezza alle operazioni di prelievo, alle quali ha presenziato per conto del ministero dell’Ambiente il capo del Reparto ambientale marino del corpo delle Capitanerie di porto, l’ammiraglio Aurelio Caligiore.

Con l’ausilio di uno specifico rimorchiatore sono stati recuperati dal fondo del mare due involucri metallici concrezionati, esteriormente e internamente caratterizzati dalla presenza di calcestruzzo, che da un primo esame visivo risultavano essere completamente corrosi e usurati dalla lunga permanenza sul fondale, mantenendo nella loro interezza la forma cilindrica tipica del fusto metallico, essendo stati utilizzati molto probabilmente come corpi morti per l’ormeggio.

Il personale tecnico dell’Arpa di Siracusa intervenuto sul posto ha poi eseguito una serie di campionamenti (del contenuto dei fusti recuperati, dei sedimenti del fondale sui quali erano adagiati, della vegetazione superficiale e di una patina che avvolgeva gli involucri metallici) per procedere alla relativa analisi di laboratorio, funzionale a  una successiva valutazione.

Fonte: Ministero dell'Ambiente

Fonte Foto: Ministero dell'Ambiente

Commenti

Nome

Ambiente,16,Frodi Online - Fake News,19,Per il terzo settore,10,Per il tuo business,5,Per il tuo ecommerce,12,
ltr
item
coccafrancesco.it: Il reparto ambientale marino recupera fusti metallici nel SIN di Priolo
Il reparto ambientale marino recupera fusti metallici nel SIN di Priolo
Recuperati fusti metallici, durante il monitoraggio del SIN
https://1.bp.blogspot.com/-7wlLxBzdfyc/X-hdf_zGxbI/AAAAAAAAhew/4W_ENlNZFq0VIxOT05B7su9vcUNRuxgVQCLcBGAsYHQ/w400-h231/recupero_fusti.jpg
https://1.bp.blogspot.com/-7wlLxBzdfyc/X-hdf_zGxbI/AAAAAAAAhew/4W_ENlNZFq0VIxOT05B7su9vcUNRuxgVQCLcBGAsYHQ/s72-w400-c-h231/recupero_fusti.jpg
coccafrancesco.it
https://www.coccafrancesco.it/2020/12/il-reparto-ambientale-marino-recupera.html
https://www.coccafrancesco.it/
https://www.coccafrancesco.it/
https://www.coccafrancesco.it/2020/12/il-reparto-ambientale-marino-recupera.html
true
4007452972095815564
UTF-8
Loaded All Posts Not found any posts Vedi tutti Leggi tutto Rispondi Cancel reply Delete Di: Home Pagine Articoli Vedi tutto Consigliato per te Categorie ARCHIVIO SEARCH TUTTI GLI ARTICOLI Non è stata trovata alcuna corrispondenza di post con la tua richiesta Back Home Domenica Lunedi Martedi Mercoledi Giovedi Venerdi Sabato Domenica Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic ora 1 minuto fa $$1$$ minutes ago 1 ora fa $$1$$ hours ago Ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di 5 settimane fa Seguaci Seguici QUESTO CONTENUTO PREMIUM È BLOCCATO PASSO 1: condividi su un social network PASSAGGIO 2: fare clic sul collegamento sul social network Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy Tabella dei contenuti